Che cosa da considerare quando si sceglie il miglior CFD Broker Piattaforma di trading

Chiunque può CFD anche con un deposito di soli 500 dollari. Tuttavia, al fine di praticare una gestione del rischio sana e sicura, un deposito di tre o quattro mila sarebbe ideale. CFD (Contratti per differenza) sono diventati strumenti finanziari più scambiati del mondo – e nel più breve periodo di tempo troppo! Un CFD è niente di più che una scommessa su ciò che il prezzo di una merce, come ad esempio un magazzino, valuta estera, o merce sarà dopo un certo periodo di tempo. Si tratta di un contratto di solito tra un individuo e un broker con una comoda piattaforma online che normalmente forniscono anche altri strumenti oltre a CFD.
Un CFD è un accordo di pagare la differenza nel valore di un determinato valore di base dopo il periodo di scadenza del contratto. L’attività sottostante può essere un po ‘di magazzino dell’azienda, di cambio, indice di mercato tra le altre materie prime. L’attuale sottostante non è mai di proprietà l’acquirente o il venditore. L’utile (o la perdita) sarà la differenza di prezzo dal momento in cui il contratto è stato aperto e il tempo chiuso. Non ci sono restrizioni sul tempo si deve tenere il contratto. Può essere venduto in qualsiasi momento l’acquirente ritenga opportuno. Il broker offre un sacco di leva finanziaria; talvolta fino a 1: 500 o più. Questo permette un sacco di potenziale di realizzare un profitto più grande (o la perdita più grande) con un budget più piccolo.

Capire un commerciale CFD

Se una parte è scambiato a un prezzo di USD 25.26 e un commerciante acquista un centinaio di azioni al prezzo corrente, la transazione avrà un costo totale del commerciante USD 2.526. Se il broker fosse consentire al commerciante un margine del 50% (chiamato anche leva), il commerciante avrebbe dovuto mettere giù metà della somma per il commercio. Ora, se il commerciante fosse scambiata CFD, il margine richiesto sarebbe solo il 5%. Pertanto, questo commercio avrebbe richiesto solo USD 126.30.
La maggior parte dei broker CFD fanno i loro profitti attraverso quello che viene chiamato la diffusione. Si tratta di una piccola differenza nel prezzo di acquisto e vendita del CFD. Quando un commerciante entra in un commercio CFD, l’account online mostrerà subito una perdita pari alla dimensione della diffusione. Pertanto, se il broker fa pagare uno spread di 10 centesimi, il commercio mostrerà subito una perdita di 10 centesimi, quando il commercio è aperto. La quota dovrà apprezzare di 10 centesimi per andare in pari e qualsiasi apprezzamento dopo che sarà puro profitto.
Fino a quando il commerciante tiene il magazzino e il prezzo continua ad aumentare e raggiunge un prezzo di 25.76 dollari i 100 titoli possono essere venduti per un profitto di USD 50 nel giro di pochi giorni se non ore – e tutto per un piccolo deposito di USD 126.30 invece di USD 2526! Il fatto che il broker CFD offrono così tanto di leva, che consente agli operatori di commercio enormi quantità di magazzino con una quantità relativamente piccola di denaro, fanno CFD un business molto ambita.
Quindi, quali sono i vantaggi di CFD?

Maggiore leva inferiore esborso

Uno dei vantaggi di CFD è maggiore leva. Tuttavia, questo potrebbe anche essere dannosa per il commerciante, se il commercio va male. A differenza di trading tradizionale, CFD broker offrono molto più elevata leva finanziaria ai loro clienti. Due per cento è il margine standard richiesto per CFD trading. Tuttavia, a seconda del tipo del sottostante di un CFD, il margine richiesto per posizionare un commercio può salire fino al 20 per cento. Un requisito di margine più elevato significa che più capitale deve essere scambiato dal commerciante e un sacco di potenziali guadagni – e aumentato i rischi potenziali pure.

Outreach globale

CFD broker offrono l’accesso a tutti i principali mercati del mondo e non importa in quale paese il commerciante risiede. Utilizzando la piattaforma di trading online del broker, l’operatore può aprire e chiudere la compravendita Fintanto che il mercato lui o lei è acquisti è aperta.
Depositare e prelevare denaro può anche essere fatto facilmente come fare mestieri. I depositi sono facilitate attraverso carte di debito e di credito, nonché attraverso bonifici bancari. I prelievi sono fatti allo stesso modo.

Fare soldi quando i mercati sono in su o giù

Quando un commerciante acquista un contratto, si dice che il commerciante sta “andando a lungo termine”. Ciò significa che l’operatore spera di fare soldi con la vendita della quota se il prezzo degli aumenti. D’altra parte, se il commerciante si aspetta che il prezzo del sottostante della CFD a diminuire, lui o lei può scegliere di aprire un commercio con la vendita di un CFD – anche se non possiedono il CFD! Questo è indicato come “andare corto”.
Diciamo, per esempio un trader prevede il prezzo di una quota a cadere del dieci per cento e la quota è stata attualmente scambiato a USD 100. Il commerciante avrebbe subito posto un ordine di vendita sul mercato e vendere la quota di USD 100. Il prezzo di la quota sarebbe caduta dal predetto 10% e il commerciante avrebbe riacquistare la quota per USD 90 e realizzare un profitto di 10 USD.
Alcuni mercati hanno regole che richiedono il commerciante di prendere in prestito lo strumento prima di andare a breve. Tuttavia, con CFD, questo non è un requisito indispensabile nella maggior parte dei casi.

La scelta di un Broker CFD

Ci sono broker CFD là fuori in luoghi nessuno ha mai sentito parlare. Tutti hanno siti web, ma non vanno da ciò che viene visualizzato sul sito. Cercare il numero di matricola Regolatore e verificare con il regolatore. Si arriva a conoscere di tutte le denunce presentate contro il broker e le eventuali ammende inflitte troppo. La scelta di un broker di CFD è qualcosa che deve essere fatto con molta cautela.
Non fare affidamento tanto sulle recensioni, perché gli scrittori internet, come descrizione del prodotto scrittori possono essere pagati per scrivere e ricorsi post esagerate. Così, come si fa a vagliare il bene dal male e poi stabilirsi per il meglio? Cerchiamo di fare un po ‘di luce sul soggetto in questione. Così, come si fa a vagliare il bene dal male e poi stabilirsi per il meglio? Ecco come:

È l’intermediario regolamentato?

Alla fin dall’inizio, mentre la scelta di un broker CFD, si deve stabilire se il broker è regolata. Un broker regolamentato visualizzerà il numero di registrazione sul sito web. Diversi paesi hanno regolatori che mantengono un occhio d’aquila su tutti i broker strumenti finanziari.
Il broker è tenuto a depositare milioni di dollari con il regolatore, il quale assicura che il broker gestisce l’attività in conformità con le leggi e regolamenti. E ‘molto facile per i commercianti amatoriali essere ingannati da autorevoli terminologia e linguaggio giuridico. Tuttavia, le autorità di regolamentazione, come il Financial Conduct Authority nel Regno Unito e la FSA negli Stati Uniti, in modo che i broker operano nel quadro essi hanno creato. Questo garantisce la sicurezza dei soldi del commerciante rendendo il campo di gioco più sicuro.

Dealing Desk o No Dealing Desk

Se il broker si stanno prendendo in considerazione è la negoziazione ordini tour attraverso un dealing desk, ci sono tutte le possibilità che il broker sta manipolando i prezzi CFD. Una scrivania mediatore non-dealing permette ai suoi operatori di commercio direttamente su una rete comune. Questo permette di trasparenza e gli operatori possono scambiare a prezzi ogni commerciante è scambiato a.
Un dritto attraverso il processo (STP) o un ECN (Electronic valuta Network) è un’ulteriore garanzia che il broker non sta manipolando i mestieri. Un modo per dire se il broker non è il commercio attraverso un dealing desk è da notare se il broker è in carica uno spread o di una commissione.